Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.

L'INTRATENIMENTO ONLINE
che ti offre IL TUO COMUNE

← Torna agli artisti

SfasaMentiPoeticShow

SfasaMentiPoeticShow

Poeta e giullare dallo stile disperato ma sorridente, Barabba da Seregno legge i suoi versi e racconti accompagnati dalle note ironiche, liriche, consolatorie del basso di Daniele Sala. Si esibisce negli ambienti più svariati: palchi di concerti rock, sale comunali, associazioni culturali, centri sociali fatiscenti, bar malfamati... Le sue opere hanno ottenuto premi e riconoscimenti in vari concorsi letterari. Tra le sue pubblicazioni: Maldito - (raccolta di poesie); Tutta la sabbia della mia clessidra - (poesie e racconti); Mangio aglio perché non mi piace la gente - (poesie e racconti). Barabba da Seregno è nato in una notte buia e tempestosa del marzo 1971.

Daniele Sala

Bassista e contrabbassista, suona il basso elettrico dalla rispettabile età di 12 anni. Dai 17 si accosta al jazz, in seguito approfondisce il pop e il basso elettrico a 7 corde, specializzandosi nel ruolo di session-man. Ha collaborato sia live che in studio con molti artisti e gruppi musicali, tra cui Gatto Panceri, Daniele Battaglia, Neja, Michele Zarrillo, Francesco Sarcina, Dissoi Logoi, Aida Cooper, Kimberly Covington, Paolo Tomelleri, i Legnanesi, Pietro La Pietra, Marco Berti e altri. Da oltre vent’anni svolge attività didattica in diverse scuole di musica della Brianza, terra dove è nato (a Giussano, nel 1972) e vive da sempre. Formatosi in età giovanile alla Civica Scuola di Musica di Milano, ha compiuto gli studi classici diplomandosi in contrabbasso al conservatorio G. Cantelli di Novara e ha proseguito al Conservatorio G. Verdi di Como.

Partner